Le ultime parole di Robin Williams svelate da sua moglie

46
Loading...

Sono passati 3 anni dalla morte del grande attore Robin Williams, e si apprendono verità sconosciute.

Molti fans, come riportato dalle cronache di quei giorni, hanno creduto che il gesto tragico, compiuto dall’attore, fosse dovuto alla depressione ed all’uso di sostanze stupefacenti.

Susan Schneider Williams, moglie di Robin, nella prima intervista rilasciata dalla morte del marito, rivela una tragica verità.

Robin stava combattendo contro la demenza di Lewy, conosciuta come DLB, una patologia che colpisce il sistema neurocognitivo

È questa la vera causa del tragico gesto con il quale l’attore ha messo fine alla propria esistenza. La depressione, marginale, è stata una conseguenza di questa malattia. Mentre, racconta la moglie, aveva dei forti e ripetuti attacchi di ansia.

“I medici avevano emesso una diagnosi tremenda avendo dato a Robin 3 anni di vita.

Ha lottato inizialmente contro tutto questo: la malattia, le depressioni che ne conseguivano e, soprattutto, l’ansia. Cercava appigli, tentava di esorcizzare la diagnosi molto negativa.

Una settimana prima di morire aveva pianificato un esame più approfondito per fare il punto sulla situazione neurologica.

Ricordo che mi chiese – lo vuoi un buon massaggio ai piedi? – Ed io risposi di no. Non sapevo della gravità della situazione.”

Robin mostrò tutta la sua tristezza nello sguardo. Si allontanò e le sue ultime parole, indirizzate alla moglie, furono ” Buonanotte amore”. Susan, sorridendo, rispose con la stessa frase.

Così , con dolcezza, Robin e Susan si salutarono.

Come spesso accade, quando a morire è una persona nota, una star, tanti commentano, fanno illazioni, non conoscendo la realtà delle cose.
Di fronte a scelte così radicali il silenzio dovrebbe essere d’obbligo.

Conoscendo, solo ora , la verità sullo stato di salute dell’attore, il miglior saluto è l’immagine di quei ragazzi, in piedi sul banco, a guardare il loro capitano.

Vi lasciamo al video dell’intervista

Crediamo sia giusto condividere la verità su una fine così tragica e dolorosa per i suoi cari e per tutti i milioni di fans che lo amavano.
Come noi.

Buon volo Robin, riposa in pace.

Loading...