Nonostante i piedi siano il supporto giornaliero del corpo, la maggior parte delle persone non vi presta importanza finché non nota qualche anomalia.

L’uso delle scarpe, il continuo attrito e il contatto con vari tipi di microorganismi possono danneggiarne la pelle e, con il passare del tempo, provocare calli, screpolature e alcune infezioni.

Anche se non tutti sono esposti agli stessi rischi, la mancanza di cure e trattamenti adeguati può causare la comparsa di fastidiosi sintomi che, oltre ad essere antiestetici, causano dolore ed infiammazione.

Fortunatamente non è sempre necessario spendere in costose pedicure per mantenere la pelle dei piedi priva di duroni, funghi e altre alterazioni.

Infatti, se combiniamo ingredienti economici e semplici da reperire, possiamo realizzare eccellenti rimedi per ammorbidire e mantenere sani i nostri piedi.

Oggi vogliamo condividere un’interessante ricetta affinché cominciate a prendervene cura usando solo due ingredienti

Combattere funghi e calli dei piedi

Il catalogo dei rimedi naturali per i piedi ci offre un’ampia varietà di preparati per combattere i funghi, rimuovere le cellule morte ed evitare altri fastidiosi problemi che alterano l’aspetto di questa parte del corpo.

Tra di essi troviamo un trattamento a base di aspirine e succo di limone,conosciuto in molti luoghi per la sua capacità di esfoliare, pulire ed ammorbidire anche le zone più dure della pelle.

L’aspirina è un farmaco analgesico ed anticoagulante usato per alleviare mal di testa, febbre e alcune difficoltà circolatorie.

Nonostante queste siano le sue applicazioni più conosciute, oggi viene utilizzata anche come componente per garantire l’estetica e la salute della pelle.

Infatti è utile a combattere acne, macchie ed altre impurità che aderiscono alla superficie della pelle.

Grazie alla sua composizione, inoltre, è molto efficace per trattare i funghi dei piedi e delle unghie, riducendone la crescita e limitando il prurito che di solito generano.

Possiede un’alta concentrazione di betaidrossiacidi, componente liposolubile di solito usato dalle aziende cosmetiche per la preparazione di creme e lozioni esfolianti.

Concentra, inoltre, sostanze antinfiammatorie e calmanti che aiutano a ridurre la tensione ed il dolore di questa parte del corpo, soprattutto dopo un’intensa giornata carica di attività fisica.

Come se non bastasse, è utile per schiarire le macchie scure che, come in molti sanno, possono formarsi nei piedi a causa dell’esposizione al sole, alle tossine e al contatto con diverse superfici.

Come preparare questo rimedio naturale per prendersi cura dei piedi?

Se notate che nei vostri piedi sono presenti duroni, screpolature o imperfezioni della pelle, provate questo trattamento per migliorarne l’aspetto.

Gli ingredienti sono semplici da reperire e, visto che non sono aggressivi, sono adatti per tutti i tipi di pelle.

La sua applicazione riduce, infatti, la proliferazione di funghi e batteri, prevenendo squilibri nel pH della pelle e cattivi odori.

Ingredienti

5 aspirine
Il succo di un limone
1 pietra pomice
Istruzioni

Mettete le aspirine in un mortaio e trituratele fino ad ottenere una polverina. Se non avete un mortaio, inumiditele con un po’ d’acqua e schiacciatele con una forchetta o un oggetto pesante.
Aggiungete la polvere ottenuta in un recipiente e, poi, versate il succo di un limone.
Mescolate il tutto per qualche istante, fino ad ottenere un impasto corposo ed omogeneo.
Se notate che è troppo secco, aggiungete altro limone oppure un cucchiaio di acqua.

Modo d’uso

Sciacquate i piedi per rimuovere lo sporco accumulato sulla superficie.
Successivamente stendete uno strato sottile di prodotto sulle aree colpite da calli e funghi.
Fatelo agire dai 20 ai 30 minuti e sciacquate con abbondante acqua tiepida.
In seguito, strofinate le zone con una pietra pomice per eliminate la pelle morta e dura.
Eliminate le cellule morte con acqua tiepida e asciugate bene i piedi.
Ripetete il procedimento due o tre volte alla settimana per ottenere buoni risultati.
Pronti per sfoggiare piedi più belli? Aggiungete questo semplice trattamento alla vostra routine di bellezza e scopritene tutti i benefici per prendervi cura della pelle.

Integratene l’applicazione con l’uso di una buona crema idratante dato che questa zona tende a soffrire di eccesso di secchezza.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *